• Joomla!: La più grande realtà Open Source degli ultimi anni

    by  • 19 settembre 2011 • HTML, Software, Web Design • 0 Comments

    In termini di progettazione di siti web, Joomla! è stata ed è tutt’oggi una delle aziende più importanti e significative della storia del web 2.0. L’idea di Joomla! risale all’ agosto del 2005. L’idea era quella di costituire una comunità open source, in cui gli utenti potevano avere voce in capitolo. Ed è stato sempre così, dal 2005 ad oggi. Joomla! ha apportato alcuni cambiamenti(o meglio dire migliorie), ma le basi fondamentali sono rimaste le stesse.

    Il team di sviluppo creò un sito web, per poter dare un punto di riferimento ad ogni utente che volesse contribuire o informarsi sul progetto. Non appena il sito OpenSourceMatters venne aperto, il leader del progetto Andrew Eddy pubblicizzò il suo prodotto con un annuncio sul sito ufficiale di Mambo e in un solo giorno raggiunse un migliaio di icoraggiatori e interessati all’idea. Presto si vennero a creare due schieramenti, uno favorevole e uno sfavorevole.
    Nelle due settimane successive all’annuncio di Eddy Andrew, vista il grande successo e le grandi richieste da parte del pubblico, i team furono riorganizzati e la comunità cominciò a crescere.

    Il 1 ° settembre 2005, nasce ufficialmente con il nome “Joomla!”. Il nome deriva da una parola araba che significa “tutti insieme”. Il 18 agosto 2005, Andrew Eddie suggerì alla comunità di cambiare il nome del progetto, presentando una lista di idee, ma il team e la comunità decisero di lasciare invariato il nome originale.
    Si trattò di un progetto open source a tutti gli effetti, infatti persino il logo venne scelto dall’intera comnunità. Il 7 settembre 2005 venne presentata una lista di loghi alla comunità e si mise tutto ai voti.
    La prima versione di Joomla (la versione 1.0.0) fu annunciata 16 settembre, 2005. Questa non era altro che uno sviluppo dell’ultima versione di Mambo (la versione 4.5.2.3) che correggeva alcuni bug e presentava notevoli migliorie, soprattutto nel campo della sicurezza.

    Comunità viva e attiva, Joomla! ad oggi, include centinaia di migliaia di programmatori, che contribuiscono ogni giorno a creare moduli e plug-in che estendono le funzionalità del software originale. Alcuni di questi sono offerti su base commerciale, ma molti sono forniti gratuitamente. Uno dei punti di forza di Joomla è la gamma di modelli disponibili che possono facilmente modificare l’aspetto di qualsiasi sito web costruito con esso. Molti di questi sono distribuiti in maniera free.

    Joomla è stato vincitore del primo premio nell’ Open Source CMS Award nel 2006 e 2007.

    Fabio Nicolosi,
    Articolista di informatica.cerkalo.it

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *